progettazione e soluzioni per interni

Appartamento a Roma in palazzina anni ’50, con piccoli gesti senza grandi opere murarie si è potuto ottenere l’ottimizzazione degli spazi esistenti e la loro qualificazione architettonico-spaziale.

 

Appartamento in cui si erano susseguiti interventi inorganici e casuali che avevano comportato grande spreco di spazio.
Con gli stessi metriquadri si è ricavato un appartamento con due camere, salone, cucina due servizi e ripostiglio.

 

Appartamento in palazzina anni ’30, dalla distribuzione molto vincolata, la committenza ha richiesto una organizzazione interna flessibile che potesse essere adeguata a diverse funzioni quali appartamento, BeB, studio professionale.